Come viene determinato il suo valore?
La traspirabilità è uno dei termini più controversi e che generano maggiore confusione  nell'industria outdoor.
Non si riferisce all'aria che fluisce attraverso il tessuto, ma riguarda la dispersione del sudore sotto forma di umidità. La capacità di un corpo di espellere il sudore attraverso gli strati di abbigliamento è determinata dalla cosiddetta "forza trainante" che dipende dalla temperatura e dall'umidità, sia all'interno che all'esterno del prodotto che indossiamo. La forza trainante più alta si verifica quando c'è una grande differenza di temperatura e umidità tra l’interno e l’esterno della giacca. Ciò significa che la traspirabilità del nostro abbigliamento quando sciamo in una giornata fredda e secca è molto più alta di quella che potremmo avere in una giornata più calda e umida.
La traspirabilità è normalmente espressa in termini di grammi di vapore acqueo che possono oltrepassare un metro quadrato del tessuto in 24 ore. Nel caso di un tessuto di 20k questo sarebbe 20.000 grammi. Maggiore è il numero, più traspirante il tessuto.
La traspirabilità può anche essere espressa su una scala RET (Resistenza al trasferimento di vapore) e in questo caso un valore inferiore indica una maggiore traspirabilità.
Purtroppo le metodologie di test sono piuttosto diverse e i valori dichiarati quasi impossibili da confrontare tra loro senza conoscere il metodo e le condizioni di prova. Ognuno di questi test si basa su un clima controllato di temperatura, umidità e flusso, e piccole discrepanze in questi fattori possono determinare risultati molti diversi. Inoltre, la maggior parte delle prove non rispecchia le condizioni invernali del mondo reale, come temperature esterne molto basse ed alta umidità relativa.
Poiché i produttori rivelano raramente il test effettivo utilizzato e sono probabilmente intenzionati a segnalare le cifre più alte per promuovere le vendite, il consiglio è di leggere sempre con il giusto scetticismo i numeri proposti. (due valori dichiarati di 20.000 gr ottenuti con test diversi, non sono assolutamente comparabili).

La traspirabilità e il comfort termico dipendono solo dalla membrana?
La traspirabilità dipende in gran parte dalla membrana, ma non solo. Nel caso di un capo  imbottito, la qualità dell'imbottitura (ovatta o piuma) e della fodera sono fondamentali. Una loro eventuale scarsa capacità di trasportare l’umidità all’esterno impedisce di fatto il corretto funzionamento della membrana.
Altro elemento importante per il nostro comfort è il prodotto che indossiamo sotto la giacca, sia esso primo o secondo strato.
Per esempio, se usiamo un soft shell con una membrana antivento sotto la nostra giacca, il nostro sudore dovrà passare attraverso una barriera aggiuntiva e probabilmente, anche se la nostra giacca ha una membrana super traspirante, potremmo dimenticarci qualsiasi tipo di traspirabilità e comfort (effetto doppia membrana).

Perché è così importante la traspirabilità?
50 ml a riposo, circa 1 litro durante le attività intense, 4 litri in una maratona. Ecco quanto vapore acqueo il nostro corpo può produrre a causa del sudore, in un'ora.
Realisticamente, se sei uno sciatore occasionale che usa solo skilift e seggiovie, e sei abituato a una sciata tranquilla, un elevato grado di traspirazione può non essere indispensabile.
Si sarebbe tentati di dire che un prodotto dovrebbe essere il più traspirante possibile, ma la risposta reale dipende dal tuo livello di attività. Uno strato di aria calda e umida tra il corpo e il tuo guscio esterno può significare maggior calore, almeno fino a quando primo e secondo strato non si saturano con l'umidità. D’altro canto, in condizioni molto fredde e secche, un guscio super traspirante può portare alla perdita di calore.
Se si scia in pista con andatura tranquilla, aprendo un po’ la ventilazione, probabilmente un grado di traspirazione da 5.000 a 8.000 grammi può essere sufficiente. 
Se scii con grande impegno fisico è meglio cercare la traspirabilità nel range da 10.000 a 15.000 grammi. 
Le persone che fanno fuori pista, a cui capita di camminare sulla neve, oppure sono atleti o professionisti che svolgono un’attività intensa, dovrebbero cercare indumenti con traspirabilità tra 15.000 e 20.000 grammi.
Com’è ovvio c'è molto marketing su questi numeri. La realtà è che una buona ventilazione della giacca potrebbe colmare facilmente il divario tra una buona e una super-membrana.

Membrana o spalmatura? Che tipo di membrana?
I tessuti traspiranti impermeabili con membrane in PTFE, quali GORE-TEX®, hanno dominato il mercato per 25 anni. Negli ultimi anni, nuove tecnologie hanno consentito la creazione di membrane poliuretaniche e di poliestere estremamente impermeabili e sempre più sottili, permettendo loro straordinari guadagni di traspirabilità che hanno ridefinito il mercato dell’attrezzatura sportiva.
Il PTFE ha dei microfori troppo piccoli per consentire l'entrata di acqua liquida, ma abbastanza grandi da permettere al vapore acquea di uscire. Poiché sporco, sudore e molte sostanze chimiche provocano la perdita delle caratteristiche delle membrane PTFE, esse sono protette da uno strato ultra sottile di poliuretano (le membrane GORE-TEX® hanno una struttura laminata a due componenti o bi-componente) o da un trattamento oleofobico (eVent ™ fa questo a livello microscopico con singole fibre di PTFE).
Le membrane in PTFE tendono ad essere rigide e quindi vengono accoppiate a tessuti non elastici, mentre le membrane poliuretaniche possono essere elastiche e sono adatte per tessuti stretch, in genere in grado di assicurare maggior libertà di movimento.
I tessuti spalmati tendono ad essere molto impermeabili, ma hanno una traspirabilità molto  inferiore rispetto alle membrane. Questi tessuti sono meno costosi e validi per attività che non comportino un esercizio fisico intenso.

LA NOSTRA SCELTA: il nostro obiettivo è quello di produrre indumenti da utilizzare ogni giorno con il massimo comfort. La maggior parte del nostro prodotto è realizzata con tessuti elastici accoppiati con una membrana in poliuretano per garantire la giusta elasticità.

Per approfondire guarda anche
IMPERMEABILITA'
IDROREPELLENZA
QUALITA' DEL TESSUTO

show-hide-button
DOMANDE? IDEE? SUGGERIMENTI?
Siamo qui per te yourideas@justaboutaminute.com